Stampa
Categoria: Relazioni e Interventi
Visite: 252

Fonte: Xinhua – 2.4.2020

http://www.xinhuanet.com/english/2020-04/02/c_138941592.htm

 

Il Partito Comunista Cinese e più di 230 partiti politici di oltre 100 paesi hanno scritto una lettera aperta congiunta, chiedendo una più stretta cooperazione internazionale per battere il Covid-19. Questo è il primo appello congiunto dei principali partiti politici mondiali per il rafforzamento della cooperazione internazionale dopo l’epidemia di Covid-19. Ringraziamo Andrea Catone per la segnalazione.

La rapida diffusione del Covid-19 in tutto il mondo costituisce oggi la sfida più urgente e seria sia per la salute dell’umanità che per la pace e lo sviluppo mondiale.

Di fronte a questa situazione senza precedenti, noi, principali partiti politici di vari Paesi che si propongono di migliorare il benessere delle persone, promuovere lo sviluppo nazionale e salvaguardare la pace e la stabilità nel mondo, lanciamo il nostro appello comune come segue:

  1. Rendiamo il nostro più alto tributo a tutte le persone, in particolare agli operatori sanitari, che si dedicano a salvare vite umane e a proteggere la salute delle persone. Esprimiamo le nostre più sentite condoglianze e la nostra solidarietà a coloro che soffrono per il dolore e la cui vita è sotto la minaccia del Covid-19 e alle famiglie in lutto per i loro defunti. Esprimiamo anche il nostro profondo lutto per la sfortunata perdita di vite umane nell’epidemia.
  2. Siamo consapevoli che l’epidemia di Covid-19 se non sarà contenuta in modo efficace e tempestivo infliggerà danni ancora maggiori alla vita, alla sicurezza e alla salute di un numero molto maggiore di persone e avrà un grave impatto sullo sviluppo economico e sociale della maggior parte dei Paesi, così come sugli scambi e sulla cooperazione internazionale. Invitiamo tutti i Paesi a mettere la vita, la sicurezza e la salute delle persone al di sopra di tutto e ad adottare misure risolute e vigorose per porre fine alla diffusione del Covid-19.

III. Supportiamo i paesi perché realizzino, alla luce delle loro specifiche condizioni nazionali, piani di emergenza e strategie per combattere il Covid-19 e rafforzino la cooperazione in vista del contenimento dell’ulteriore diffusione e sul trattamento dei pazienti. Nel frattempo, la scienza e la tecnologia moderne devono essere applicate al meglio per garantire i migliori e più rapidi risultati possibili.

  1. Invitiamo l’opinione pubblica di tutti i Paesi a rispettare le misure di prevenzione e di contenimento dell’epidemia con il necessario senso di responsabilità sociale. Incoraggiamo i Paesi a sfruttare appieno la forza delle organizzazioni della società civile e dei volontari al fine di liberare il potere di tutti i settori sociali per combattere il Covid-19.
  2. Invitiamo tutti i Paesi, ad adottare, nei loro sforzi volti al controllo dell’epidemia, un approccio integrato per garantire lo sviluppo economico e sociale, a prendere misure mirate per proteggere i gruppi vulnerabili e le PMI, e ad onorare il loro impegno per il tenore di vita delle persone e il progresso sociale. Invitiamo tutti i Paesi a rafforzare il coordinamento internazionale delle politiche macroeconomiche per mantenere la stabilità del mercato finanziario globale e delle catene industriali e di approvvigionamento, e a ridurre o eliminare le tariffe in modo da facilitare gli scambi commerciali e prevenire la recessione economica mondiale. I Paesi sono inoltre invitati a mantenere un adeguato livello di scambi internazionali, in particolare per facilitare il trasporto transfrontaliero di attrezzature mediche e materiali protettivi di cui c’è urgente bisogno per la lotta contro il Covid-19.
  3. Siamo consapevoli che il virus non rispetta alcun confine e che nessun Paese può rispondere alle sfide da solo di fronte all’epidemia. I Paesi devono rafforzare la loro consapevolezza di una comunità con un futuro condiviso per l’umanità, prestandosi attivamente aiuto e sostegno reciproco man mano che la situazione diventa più difficile. Una più stretta cooperazione internazionale, politiche coordinate, azioni concertate e la mobilitazione di risorse e forze a livello globale ci permetteranno di sconfiggere questo virus, nemico comune di tutta l’umanità.

VII. Prendiamo atto dei significativi progressi nella lotta contro Covid-19 in Cina e in alcuni altri Paesi, cosa che ha fatto guadagnare tempo e ha offerto esperienza al resto della comunità internazionale. Lodiamo vivamente i Paesi, tra cui la Cina, per aver adottato un atteggiamento aperto, trasparente e responsabile nel divulgare le relative informazioni in modo tempestivo, nel condividere l’esperienza sulla risposta e sul trattamento dei pazienti, e in particolare nel fornire al meglio delle loro possibilità forniture mediche e di altro tipo ad altri Paesi colpiti. Questi rappresentano un importante contributo alla lotta globale contro Covid-19, aumentando la speranza e la fiducia dei Paesi di poter vincere questa battaglia.

VIII. Accogliamo con favore la dichiarazione straordinaria del vertice dei leader del G20 sul Covid-19 e sosteniamo i Paesi affinché rafforzino la condivisione di esperienze e la cooperazione medica per contenere l’epidemia, compresa la ricerca e lo sviluppo congiunto di farmaci, vaccini e test specifici. Chiediamo che si fornisca supporto materiale, tecnico e di altro tipo ai Paesi in via di sviluppo e ai Paesi con sistemi sanitari pubblici vulnerabili. Lasciamo che la luce del sole della cooperazione disperda l’oscurità della pandemia.

  1. Chiediamo discussioni professionali basate sulla scienza su questioni come le misure di prevenzione e l’origine del virus. Ci opponiamo fermamente alla politicizzazione delle questioni di salute pubblica e alla stigmatizzazione di altri paesi con la scusa di Covid-19. Ci opponiamo fermamente a tutti i commenti e le pratiche discriminatorie contro qualsiasi paese, regione o gruppo etnico e chiediamo ai governi di tutti i paesi di adottare misure proattive per proteggere la salute, la sicurezza e gli interessi legittimi dei cittadini stranieri e degli studenti che ospitano.
  2. Riteniamo che l’epidemia di Covid-19 abbia messo a nudo la necessità per tutti i Paesi di promuovere ulteriormente la prospettiva di governanceglobale di raggiungere una crescita condivisa attraverso la discussione e la collaborazione e di sostenere il ruolo guida delle Nazioni Unite e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità nella governance globale della sanità pubblica. Chiediamo a tutte le parti di migliorare il coordinamento e la cooperazione nel quadro del G20 e di altri meccanismi internazionali per una prevenzione e un controllo efficaci a livello internazionale, mentre ci sforziamo di costruire una comunità globale con un futuro condiviso per la salute pubblica.

In qualità di principali partiti politici dei Paesi del mondo, ci impegniamo a mantenere una stretta comunicazione in circostanze inusuali e a garantire un migliore svolgimento del ruolo di guida politica che ci compete, allo scopo di iniettare energia politica nella lotta globale contro il Covid-19. Crediamo fermamente che le nostre attuali difficoltà siano solo temporanee, così come la luce del sole alla fine splenderà dopo ogni tempesta. Se la comunità internazionale farà sforzi concertati con fiducia e determinazione e adotterà un approccio scientifico e mirato, otterrà sicuramente la vittoria finale nella guerra globale a tutto campo contro il Covid-19. Siamo convinti che, dopo la pandemia, la comunità con un futuro condiviso per l’umanità emergerà più forte e l’umanità abbraccerà un domani più luminoso.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.